5 consigli per usare instagram al meglio

5 consigli per usare Instagram al meglio: facciamo visual storytelling

Se hai deciso di intraprendere la tua carriera da fotografo freelance è importantissimo spendere un po’ di tempo per curare la propria immagine online, il proprio personal branding.

Sicuramente i social network sono una via da percorrere, ci permettono di intercettare nuovi clienti e di farci conoscere tra i nostri colleghi.

Da Facebook a Twitter, passando per Instagram.

Instagram è il social network dedicato alle immagini più famoso nel mondo.

Con uno dei tassi di crescita più importanti tra tutti i social network, si stima che raggiungerà i 26 milioni di utenti solamente nel mercato Americano (attualmente ci sono circa 300 milioni di utenti in tutto il mondo).

Con una media di 70 milioni di foto e video al giorno, capire come emergere dal calderone multimediale non è facile.

consigli per usare instagram infografica

Sicuramente un ottimo punto di partenza è quello di ottimizzare il proprio profilo, ecco quindi i 5 consigli per usare instagram al meglio

1 – Il tuo profilo Instagram non è il tuo portfolio

Questo è un errore (?) che commettono in molti.
Instagram è si un social network dedicato alle immagini ma, appunto, è un social network.

Usiamolo per fare storytelling.

Raccontiamoci, parliamo di noi, di come svolgiamo la nostra attività lavorativa, mostriamo i nostri interessi e le nostre passioni.

Lasciamo al nostro sito il ruolo di portfolio.

2 – Trova il tuo stile

Avere uno stile è importante per un fotografo, e questo vale anche su Instagram.

Ci aiuta a realizzare una gallery omogenea e visivamente accattivante, in questo modo possiamo emergere e renderci riconoscibili agli occhi degli utenti.

3 – Usa gli hashtag giusti

Gli hashtag su Instagram sono importantissimi, tant’è che i vari App Store sono pieni di App dedicate.

Servizi come Toptags e Instatags permettono di scegliere tra moltissimi hashtag, divisi per categoria.

Questo non significa che bisogna farne un uso selvaggio.

Al contrario, gli hashtag vanno selezionati e usati con coerenza.

In questa maniera possiamo etichettare le nostre foto per rendere facilmente rintracciabili dal nostro target di riferimento.

4 – Usa App esterne per la postproduzione

Si tratta di un’opinione strettamente personale ma trovo che i filtri proprietari di Instagram diano alle immagini un’impronta troppo amatoriale.

Siamo professionisti e lavoriamo con le immagini, dobbiamo togliere ogni dubbio di amatorialità quando presentiamo il nostro lavoro alla community.

Io curo la post produzione degli scatti con Afterlight, è davvero ottimo.

5 – Interagisci con gli altri utenti

Non dimentichiamoci che Instagram è prima di tutto un social network e come tale va vissuto.

Mettiamo un like alle immagini che ci colpiscono, commentiamole e seguiamo i profili interessanti.

La funzione esplora è poi utilissima per trovare profili che ci interessano, nonostante gli aggiornamenti dell’algoritmo di Instagram (che io non trovo così terribili)

Approfondimento: E’ la fine di Instagram come lo conosciamo?

Di seguito c’è una piccola infografica riassuntiva su come gestire al meglio il proprio profilo Instagram.

Voi che consigli potete aggiungere? 🙂

consigli per usare instagram infografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *