5 motivi per cui non sei un buon fotografo

5 motivi per cui non sei un buon fotografo

La rivoluzione del digitale non è stata ben vista da tutti, soprattutto dai fotografi più radicali.

Al contrario io penso che il digitale sia stata una vera e propria benedizione; Tempi di apprendimento più rapidi e un minor costo dei materiali hanno reso più accessibile il mondo fotografico favorendo la comparsa di giovani e talentuosi fotografi.

Girando sul web si trovano tantissime immagini mozzafiato, realizzate da ventenni, che -probabilmente- senza le reflex digitali non avrebbero mai iniziato a scattare.

Purtroppo la rivoluzione digitale è un po’ come il morso del ragno e, si sa, da un grande potere derivano grandi responsabilità; nella fattispecie bisogna evitare di produrre immagini, più che brutte, inutili.

E’ assodato, le brutte immagini le scattano i cattivi fotografi, il problema è che non tutti sanno di essere dei cattivi fotografi.

A tal proposito ho stilato un piccolo elenco numerato dei 5 motivi per cui, secondo me, probabilmente fai schifo a fare foto non sei un buon fotografo.

  1. INSEGUI I MPX E GLI ISO:
    Non serve comprare sempre gli ultimi prodotti sul mercato o riempirsi la borsa di ottiche inutili.
    Questo è un errore che ho fatto anche io all’inizio del mio percorso e per questo motivo voglio “ammonirvi”.
    Comprate solo ottiche e macchine fotografiche che vi servono, non compratele solo perché fa figo.
    Siate fotografi non tecnofighetti.
  2. NON FAI STAMPARE LE FOTOGRAFIE:
    Scattare una fotografia che non viene stampata è un paradosso tanto quanto un dio onnipotente che crea un essere in grado di ucciderlo: che senso ha?
    Stampate! e stampate di qualità.
    Rendete giustizia ai soldi investiti e alla vostra passione.
  3. FAI FOTOGRAFIE INUTILI:
    Quando scatti una fotografia non chiederti se sia bella o brutta, chiediti piuttosto: “questa foto è utile?”;
    Una foto utile serve! Serve a te, serve a colui per cui la scatti e, soprattutto, ti rappresenta.
    Non cercare lo scatto perfetto, cerca lo scatto giusto.
  4. SCATTI TROPPE FOTOGRAFIE:
    Questo è forse l’aspetto più controproducente del digitale, lo so perché anni fa anche io avevo il vizio di riempire gli HD con inutili immagini una uguale all’altra.
    Il consiglio più utile che ti posso dare è di previsualizzare la fotografia.
    Se sai già che foto vuoi fare, se hai la storia in mente, stai tranquillo che basteranno due o tre scatti per ottenere un risultato ottimo.
  5. PARTECIPI AI MODELSHARING:
    Non c’è niente di peggio che partecipare a un modelsharing, soprattutto quelli che hanno dei titoli simili a “20 modelle per 200 fotografi”.
    Questa è la morte della fotografia! Non mi dilungo oltre nei commenti perché voglio mantenere il tono del post il più neutrale possibile ma, in tutta sincerità, non partecipate a questi eventi e – se l’avete fatto in passato – non fatelo più.

Se hai fatto almeno una di queste cose, non ci fa nulla, per te c’è speranza ma, se al contrario hai fatto ogni singola cosa presente in elenco ti consiglio vivamente di appendere la reflex al chiodo; Nel mondo della fotografia non c’è posto per te (forse?!)

P.S. Se non vi vergognate, potete raccontarmi la vostra esperienza 🙂

2 thoughts on “5 motivi per cui non sei un buon fotografo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *